I bimbiminkia®

C’è una quinta dimensione oltre a quelle che l’uomo già conosce, è senza limiti come l’infinito, è di questi tempi come l’impunità, E’ la regione intermedia tra l’adolescenza e l’oscurità, tra la demenza e la superstizione, tra l’oscuro baratro dell’idiota e le falle vertiginose del sapere. E’ la regione dei bimbiminkia, una regione che si trova… oltre i confini della stupidità. “

 


I bimbiminkia sono uno dei fenomeni più abominevoli di questo millennio, fanno rimpiangere l’invasione di cavallette, le varie carestie, i 7 anni di siccità con i successivi 7 di pioggia e altre bibliche catastrofi. Hanno un’età variabile dagli 11 agli 80 anni ma è soprattutto in età adolescenziale che manifestano appieno il loro potenziale distruttivo. Fisicamente sono riconoscibili dal look simile ad un incrocio fra il cantante dei Tokio Hotel arrotolato nel proprio vomito e una Morticia Addams barbona, nei loro volti possiamo riconoscere l’ormai caratteristica aria a dolor di corpo.  Il fenomeno, tipicamente giovanile,  riguarda  trasversalmente entrambi i sessi, una volta adulti se maschi diventeranno Tuttologi  e se femmine donne di tipo MG . I bimbiminkia sono fancazzisti di prim’ordine, vanno male a scuola perché convinti di saper già tutto della vita e vestono i panni dei poveri incompresi per suscitare una possibile fonte d’attrazione fra loro simili. Disinteressati al mondo e i fenomeni che lo compongono appaiono totalmente sprovvisti di emozioni, noia a parte. Nello specifico i bimbiminkia vivono all’interno di famiglie disperate che  non possono cacciarli poiché nella maggioranza dei casi si tratta di minorenni o minorati. Scroccano tutto il possibile il più delle volte sputando nel piatto dove mangiano, frequentano locali coatti, si atteggiano a rock star consumate di coccoina e chinotto, ma queste non sono altro che le loro migliori qualità.  Il loro potenziale distruttivo emerge purtroppo nei social network come nel caso degli Emo Derivati, branchia appartenente alla stessa agghiacciante specie. I bimbiminkia imperano su facebook e  producono fan page al ritmo di 10000000000000 al nanosecondo, tutte infarcite di frasi, secondo loro, ad effetto, dove l’errore grammaticale non è  un’eccezione ma una regola ferrea . I bimbiminkia si dicono  esperti in sesso e questioni sentimentali, probabilmente non hanno ancora smesso di portare il pannolone e rigurgitano frasi ad effetto come “ti amo come le troie amano i cazzi” roba da far rimpiangere i bei tempi andati quando l’adolescente Cinquetti cantava  lascia che io viva un amore romantico ♫♪ Il guaio è che sono convinti di dire cose sensazionali e spesso mettono il  copy  su ogni minkiata che scrivono come se qualcuno sano di mente avesse voglia di prendere spunti da cotanta poesia. Oltre tutto minacciano con parole pesanti, che nemmeno un talebano incazzato oserebbe pronunciare,  chi si permette di trafugare tanta demenziale merdaviglia. Un’altra cosa che m’impressiona sono le scadenze, molte di queste pagine offrono ai propri “colleghi” la pubblicità di altrettante paginine minkia ma solo per un lasso di tempo e lo fanno con la stesso tracotante paternalismo con cui Berlusconi parla ai giovani del PDL e la stessa finezza con cui Sacconi illustra i perché della finanziaria. Finiti i  pochi minuti che i bimbiminkia elargiscono generosamente ai loro colleghi, zac! tolgono il tutto sdegnati e ricominciano la loro infinita produzione d’idiozie. Francamente non so  se ci sono speranze per la categoria umana e i generi limitrofi, gli affini e i perpendicolari, fatto sta che al momento pare non si siano rimedi per limitare questa catastrofe che di naturale ormai ha ben poco. Colpa della Tv? Delle scie chimiche? Del gruppo Bilderberg? Spero tanto che qualcuno prima o poi ci dia una spiegazione. 

(Che sappiate sul Blog di Grillo  ci trova qualcosa?)


*Un doveroso ringraziamento a tutto lo staff di Bestiario Barbaro, al loro nobilissimo lavoro di ricerca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...