A Faber

Ti offro i miei occhi per non affaticare i tuoi così preziosi
raccolgo i migliori frutti lasciando per me i tuoi scarti
ti regalo la mia mente, il mio corpo,  perché ti amo

Mi sazio nutrendomi del tuo incondizionato amore
mi ubriaco bevendo avidamente i tuoi sentimenti
respiro la tua aria, privandotene,  perché io ti amo

 

(non era amore, non il suo bene, ma solo il sangue secco delle sue vene)

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: