Tag: lotto

Movimento 5 Padelle

“Abbiamo la rete e anche il materasso, possiamo fondare un nuovo partito, io sarò la voce e tu l’eminenza grigia, per cui da adesso smettila di tingerti i capelli.”

“Si ma credi che sia il momento giusto? Insomma vedo che la politica ultimamente non ha molta presa … che ne dici di partecipare ad un talent per poi emergere dalla TV? Potremmo cominciare da Italian Next Top Model … no siamo anziani … IDEA! Che ne dici di Master Chef? I cuochi vanno per la maggiore adesso. Se riusciamo a bucare lo schermo ci sta che in futuro tu possa arrivare a fare cose grandiose come la pubblicità dello yogurt  ”

“Si ma dobbiamo renderci vendibili a tutti e allo stesso tempo dare l’idea di essere lontani dai soliti prodotti, dobbiamo dare ad intendere che siamo democratici caseari, ma che il fascismo proteico in fondo non ci fa tanto schifo e neanche la lega dei farinacei.  Dobbiamo raccattare un po’ tutto,  il malcontento c’è e per quanto lo yogurt sia trasversale dobbiamo creare un movimento più ampio. Master Chef potrebbe essere un ottimo trampolino di lancio.”

“Mettiamo sul tavolo 5 punti:

1: acqua bere comune

2: ambiente: l’insalata nelle varie stagioni

3: trasporto: cibi a km zero

4: energia: come cucinare senza forno

5: sviluppo: il soufflé, torte e pani lievitati

Potremmo chiamarlo Movimento 5 Stelle Michelin … no meglio studiare qualcosa di più popolare … Ho deciso: lo chiameremo Movimento 5 Padelle. Sono convinto che sia un’ottima idea, ma come riusciremo ad emergere? Voglio dire tu non hai mica il fascino di Carlo Cracco o di Joe Bastianich”

“Useremo la rete per denunciare il complotto sionista-massonico nelle cucine di tutto il mondo, organizzeremo un Vaffanculo Day contro l’Artusi e la vecchia politica culinaria, attaccheremo tutti al suono di chi non è con noi è contro di noi

“Dovremmo arrivare al cuore della casalinga di Voghera … fondiamo un blog  e usiamo una piattaforma ad hoc per controllare i commenti, primo obbiettivo: l’affossamento di  Giallo Zafferano. Poi metteremo in giro voci contro la Parodi e la Clerici, ritireremo fuori la notizia di Bigazzi e i gatti così da accattivarci anche le simpatie degli animalisti.”

“Bello, seminiamo il blog di pubblicità così ci tiriamo su un bel po’ di quattrini, controlliamolo noi e diciamo che quello è il portale ufficiale del movimento”

“Si ma in caso di un ampio successo come le gestiamo le voci contrarie ai carboidrati all’interno del movimento?”

“Epuriamo i puristi: uno vale uno ma il mio uno vale più degli altri. La carbonara è un valore sociale, ma noi c’inventeremo una ricetta senza uova, pasta, pecorino e guanciale e faremo credere che sia altrettanto buona. Dobbiamo fare in modo che la gente abbocchi”

“Cavalchiamo il signoraggio delle banche del latte, denunciamo la lobby delle multinazionali del cacao e del mais, facciamo un mash-up di rivendicazione culinarie giuste e altre infondate. Se nella rete ci sono ancora persone che dal 2007 credono all’allarme per i cibi avvelenati dai termovalorizzatori crederanno anche a noi”.

 logo M5S_q