Il mare (poesia)

Il mare sembra una distesa uniforme stasera

se ne sta immobile come una statua severa

Questa acqua buia come la mia amarezza

non si lascia scuotere dalla leggera brezza

Mi lascio incantare da questo oscuro manto

nella speranza che consoli il mio cuore affranto

Osservo meticolosamente la distesa cupa da questo scoglio

ma or  comprendo che è tutta colpa di una chiazza di petrolio

 mare nero

L’amor che fa vibrar…

 Profluvi di parole  come onde del  mare

per dirmi in che modo tu  mi vuoi amare

Descrivi  posizioni  assicuri fantaorgasmi

mi stuzzichi  sondando i miei facili entusiasmi

La tua intenzione mi prospetta una sequela di profitti

Oh mio caro sono pronta,  proviamo il dildo di Hello Kitty?

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: