Il tardone

Ode al tardone col riporto
celebriamo il maschio del viagra
colui che tenta sempre il rimorchio
e rimane con una consolazione magra
L’uomo finto giovinotto con il parrucchino
con la maglia attillata sul petto ormai cadente
con i jeans a vita bassa sotto il pancino
con l’espressione da squallido demente
Individui ingrifati nelle balere
con il fare da volpi consumate
si danno da fare nelle sere
a corteggiar le donne panterate
Quante belle tinture su quelle teste
improbabili colori su volti non più giovanili
loro che saltellano baldanzosi alle feste
e non si accorgono di quanto sian senili

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...