Ancora (cover di Scilvio Decrescendo)

E’ notte alta e sono sveglio

sto sempre lì col chiodo fisso

Con la pompetta stavo meglio
sempre a scopar come un coniglio
Tutto il casino fatto per averle
con Tarantini il puttaniere esperto
e adesso che ho il pene io le perdo..

Ancora
dottore
ancora
perché io da quella sera
non ho fatto più l’amore senza te
e non mi si rizza niente senza te
anche se incontrassi un andrologo direi:
Non mi fai scopare tanto quanto vorrei

E’ notte alta e sono sveglio
con l’infermiera mi rispoglio
mi fa smaniare questa suora
ma prima o poi farò lo sbaglio
Menar il cazzo e venir sotto casa
tirarlo invano con la ragazza stesa
cercar d’entrar nella patonza chiusa chiusa …

Ancora
ancora
ancora
perché io da quella sera
non ho fatto più l’amore senza te
e non mi si rizza niente senza te

Ancora
dottore
ancora
ancora
ancora
ancora
ancora

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...