E il mio pensiero ritorna

E il mio pensiero ritorna

e torna indietro nel tempo

al nostro primo incontro

a quel leggero dolce panico

La  mia mente ricorda

i tuoi occhi che non riuscivano a guardarmi

la tua voce piena di emozione

il nostro primo febbrile bacio

E nella mia immaginazione rivedo

 i meravigliosi tramonti dipinti di rosso

delle nostre valli  incantate

che illuminavano i nostri volti

Ancora la mia fantasia rincorre

quelle mattine di albe rosa

che ci sorprendevano abbracciati

dopo infinite notti  d’amore

Di nuovo mi ritrovo a pensarti

a ripercorrere ogni tuo gesto

ogni tua parola

dopo anni, troppi anni

E allora il mio pensiero ritorna

e torna indietro nel tempo e ripenso

a quelle cinquecentomila lire

che mi hai fottuto prima di sparire

stronzo

 

 

Annunci

4 pensieri riguardo “E il mio pensiero ritorna

  1. Consolati cara mia pensando che se te le restituisse oggi, sarebbero fuori corso e neppure la Banca d’Italia te le cambierebbe. Ti resterebbero in mano “in ricordo dello stronzo”, nulla più…. meglio ricordarlo come un tributo d’amore!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...