… e adesso come faccio?

Oddio non funziona più … e adesso come faccio?  Ho cambiato le batterie e non va. Speriamo sia una cazzata, economicamente sto passando un periodo di merda e non posso permettermene uno nuovo e poi con questo mi ero trovata benissimo. Potrei rivolgermi in un negozio specializzato, ma non l’ho preso in un punto vendita. Lo so,  per certe cose ci vorrebbero gli uomini, anche se per tanti versi non capiscono una mazza. In genere, quando mi si rompe qualcosa,  chiedo aiuto al mio vicino ma in questa circostanza non so se sia il caso.  A parte cambiare le batterie, non so  dove mettere le mani e  francamente senza motore non è che  la cosa dia molte  soddisfazioni, anzi. Non dico che sia completamente inutilizzabile ma non assolve ai suoi doveri e io, che sono della vergine, desidero che tutto fili sempre liscio. Adesso sono in piena crisi, che me ne faccio di una cosa a metà?  Devo risolvere in qualche modo la questione, ci sarà qualcuno a cui chiedere aiuto? Mia mamma lo dice sempre che è meglio non fidarsi delle cose comprate in internet e forse ha ragione, non  ci sono garanzie e in rete trovo solo assistenza per quelli industriali (e non riesco proprio ad immaginare che dimensioni potrebbero avere), quelli circolari  e quelli in calcestruzzo (e anche li la mia immaginazione corre veloce). Certo che una telefonatina potrei farla e chiedere se, in via eccezionale,  si potessero occupare anche di quelli  domestici, i modellini  prêt à porter. La cosa potrebbe costarmi un occhio della testa e forse non sarebbe conveniente, ma cavolo che posso fare?  Sento già un gran vuoto in me, non pensavo che ci si potesse affezionare tanto ad un oggetto, anni e anni di pratica buddista, meditazione e varie strade per ottenere un’elevazione spirituale e mi ritrovo in crisi per una questione terrena. Comprendo che questo possa essere un segno del destino, un disegno che potrebbe portarmi ad cambiamento positivo ma proprio non ce la faccio a non pensare a questo problema. Probabilmente dovrei accettare con serenità quello che è successo e guardare avanti, ma in questa circostanza gli attaccamenti sono difficili da sradicare e, principalmente, non voglio cambiare. Potrei chiedere una guida spirituale ma a questo punto mi arrendo e credo che la mia unica speranza sia rivolgermi a voi popolo della rete,  non è che conoscete qualcuno che mi possa aggiustare il vibratore?

Annunci

8 pensieri riguardo “… e adesso come faccio?

  1. Ma non si poteva rompere il frigorifero, piuttosto? Odio quando certi utensili ci mollano sul più bello, al momento del bisogno.
    Non resta che introdurlo nella giusta sede, sedersi sulla lavatrice e far andare il bucato a tutta centrifuga. Giusto per tamponare …..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...