My Funny Valentine

La musique c’est le soleil du silence

qui jamais ne se tait tout à fait

du silence qui chante

ou grince en images

dans l’aimoir

ou dans la mémoire des gens

(Jacques Prévert – Carmina Burana)

Jack Vettriano Motel Love
Jack Vettriano Motel Love

Champagne, rose, cioccolatini, manette, posizioni, amore sudato, amore riconquistato. Ogni anno, questo giorno nello stesso albergo perché è bello festeggiare, è bello farsi portare a cena fuori, ricevere un regalo. Ah l’amore, la magia, il sogno, le frasi sussurrate fra tenerezza e porcitudine. D’altra parte è anche per questo che mi faccio pagare.

JKV875Parole a cui mi attacco ancora oggi e che reinterpreto, chissà se mi voleva dire davvero quello che mi voleva dire? Ormai non ricordo neanche che odore avesse, ma so che era stato bello fra noi, voglio pensare che sia stato così. Cerco nei meandri della mia mente le immagini di quei giorni, ma sono sempre più difficili da delineare. Potrei anche bermi questo champagne … magari fosse champagne, è solo un avanzo di un prosecco della settimana scorsa. Potrei buttarmi su una scatola di cioccolatini, ma il rischio è di trovarci dentro una frase di Tiziano Ferro. Capisco la sfiga di essere sola anche per questo San Valentino, ma questo sarebbe davvero troppo anche per me.

Non ho voglia di uscire, prepararmi, depilarmi, c'è Sanremo! Tanto so che se esco rischio di ritrovarmi circondata da trottolini amorosi du du da da dà. Qua non mi manca niente, il vino c'è, il cibo pure e se ho voglia d'amore ho sempre delle batterie di riserva.
Non ho voglia di uscire, prepararmi, depilarmi, c’è Sanremo! Tanto so che se esco rischio di ritrovarmi circondata da trottolini amorosi du du da da dà. Qua non mi manca niente, il vino c’è, il cibo pure e se ho voglia d’amore ho sempre delle batterie di riserva.

fi

La serata è andata com’è andata, ma non potevamo non uscire, cosa avrei raccontato domani in ufficio altrimenti? Si, mi ha portato nel ristorante come gli avevo chiesto ed è stato un bene che lo avessi scelto io, mica potevo rischiare di essere vista in una pizzeria o peggio in un fast food? Mi ha fatto un regalo, carino, fingerò con le mie amiche che mi abbia sorpreso, che era sempre stato quello che desideravo. Dopo cena è venuto su da me, gli ho fatto un pompino, voleva anche il culo ma che diamine, siamo a San Valentino, un po’ di romanticismo no? Comunque si è levato presto dai coglioni e anche per quest’anno  l’ho sfangata.

Advertisements

6 pensieri riguardo “My Funny Valentine

  1. “Lei mi mi manda valentini tristi fin da Filadelfia
    per celebrare l’anniversario
    di quello che ero anni fa
    e sembra come ci fosse
    una taglia sul mio arresto
    che mi osserva dallo specchietto retrovisore
    E sono sempre in fuga
    perciò ho cambiato nome
    pensavo che qui non mi avresti mai trovato”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...