Si, sono uscita con lui e …

“Sai Cinzia alla fine ci sono uscita con quel tipo, si…è stata un’esperienza terrificante! Si lo sapevo che lui non mi piaceva …  bello non è certo bello e anche il carattere è quel che è … una noia interminabile. Si mi ha portato in pizzeria, che poi dico “m’inviti a cena e mi porti in pizzeria?”  e lo sapevo che era tirchio, infatti abbiamo fatto alla romana, cioè io ho pagato e lui ha sfoderato i suoi tickets restaraunt. Dopo mi ha portata in quel locale e anche li mi sono pagata io la mia consumazione. Un poveraccio guarda .. Si lo so che non dovevo aspettarmi di meglio e che la nomea era quella … la cosa più sconvolgente era la bavetta che gli usciva dalla bocca e quel suo continuo sputazzare mentre parlava, fra l’altro parlava in continuazione, un fiume in piena ti dico. Si, parlava soprattutto di sé stesso, della sua mamma (santa donna) che è l’unica che lo capisce, di quanto lui è sfortunato, dei suoi acciacchi, della sua stitichezza cronica e le conseguenti emorroidi, della sua acne tardiva…guarda era più interessante leggersi una rivista medica che starlo a sentire. Poi ti dirò anche il suo odore…blah! Si era messo addosso una specie di Denim scaduto nel 1979 che misto al suo sudore era qualcosa di ripugnante e quando si è spogliato…Dio ha le tette! Non ce l’ha come le mie o le tue intendiamoci, ha due così simili a preservativi usati che gli penzolano sul petto. Ha quella specie di patina sulla lingua e un fiato che stenderebbe  anche  un rinoceronte obeso e quando bacia ti caccia  quella sua abnorme cosa fino alla trachea …  roba da vomito!  Ha anche i peli sulle spalle, sembrava avesse due barboncini  schiacciati ai lati del collo, poi ha delle macchie assurde sulla pelle, roba mai vista ti giuro! Non sa fare nulla, non sapeva dove mettere le mani, mi ha quasi staccato un capezzolo con un morso e la penetrazione  poi…si se penetrazione possiamo chiamarla con quel coso che si ritrova..si si, a parte che era piccolo e fine fine fine è che era strano, un po’ storto, tipo un piccolo uncino, un uncinetto smencio però. Insomma una serata terribile, ma me lo sarei dovuta immaginare, insomma si vedeva lontano un miglio che non era un tipo da memorabili sorprese”

“Scusa Elisa perché ci sei uscita allora?”

“Come perché? Mi aveva detto che ero carina!”

Annunci

8 pensieri riguardo “Si, sono uscita con lui e …

  1. Metti una sera a cena… una donna carina.
    Metti una sera a cena… un uomo orrido.
    L’apoteosi per lui.
    L’apocalisse per lei.
    Essere cozza, a volte, paga.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...