Il Tuttologo 2.0

Siamo entrati in un girone di bot da orbi dove l’aggressività regna sovrana, tutto è occasione per creare sterili e violente polemiche. Un articolo su un giornale, un video musicale, un post pessimo come questo, piuttosto che un pensiero condiviso sui social network, sono occasioni per scatenare una cruenta guerra verbale dove il confronto civile latita come i miei risparmi in banca. La rabbia  sale più dello spread sotto il governo Monti, anche quelle poche persone che, nonostante tutto, sperano ancora in un confronto sereno con gli altri vengono soventemente assalite con parole pesanti spesso sconfinanti in incredibili minacce. L’ira funesta del Pelide Achille sembra potente quanto le pasticche della coop contro le zanzare tigre se confrontata alla contesa nel web e se è davvero così la rete sinceramente preferisco dormire con il materasso in terra. Possiamo osservare, nell’ambito di questi feroci attacchi, l’erigersi di una figura che avevamo già notato nel mondo analogico, colui che da sempre ha le risposte su tutto e le vomita furiosamente in giro in tutti i modi, in tutti i luoghi e in tutti i laghi. Questo uomo, ormai  al passo con i tempi, ha infestato il web come Pippo Baudo all’apice della sua carriera televisiva infestò l’etere e il suo effetto virale è paragonabile soltanto a quello di un’insanabile orchite. Il Tuttologo 2.0 si erige a paladino della giustizia, che sia a 5 o 3 stelle come il mio vecchio frigorifero, di destra, di sinistra, di sbieco o anarchico, lui ha sempre tutte le risposte e le spande, spesso a caratteri cubitali,  per tutta la rete. Sua caratteristica principale è quella del monologo, come un consumato Vittorio Gassman sotto effetto di coca e playgin e con la stessa flemma di uno a cui hanno appena  fregato la vespa e trombato la moglie, il Tuttologo 2.0 spara le sue dichiarazioni sentendosi  l’unico a cui è consentito l’accesso alla verità assoluta . Affetto da Vittorio Sgarbite, questa specie di ominide può manifestare la sua catastrofica  peculiarità a qualsiasi età, che sia uomo o donna è indubbiamente la persona che s’immola  per la causa e le sue sono le uniche cause per cui valga la pena di combattere, tutto il resto non esiste, non è importante, anzi è occasione di critica velenosa perché se si deve occupare il tempo lo si deve fare solo come dice lui, per le cose che lui ritiene valevoli. Chi non è amico è il nemico, un nemico che si annida ovunque,  per questa ragione egli ritiene fondamentale partire sempre in offensiva e quando qualcuno gli fa notare che ha preso una cantonata  il Tuttologo 2.0 non accetta minimente di rimettersi in discussione, figuriamoci di chiedere scusa, piuttosto grida al complotto perché se non si è eroi in questo sporco mondo si deve pur essere vittime di questo sistema perdinci!

Annunci

8 pensieri riguardo “Il Tuttologo 2.0

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...