La Fava Coach

La grave crisi economica e morale del nostro paese sta generando in molti un sentimento di totale smarrimento. Milioni di posti di lavoro persi, un sistema sociale mal organizzato a causa dell’evasione fiscale, degli sprechi del denaro pubblico, della volontà di gran parte della politica di creare sempre più un divario fra i benestanti e le altre classi sociali, sta deprimendo anche i più inguaribili ottimisti. Difficile intravedere vie di uscita, ma per fortuna la creatività agli italiani non manca (anche se spesso scopiazzata da deliri made in U.S.A.), nuovi mestieri si sono affacciati e si stanno affacciando nel nostro bel paese. Stanno fiorendo coach in tutti i modi, in tutti i luoghi e in tutti i laghi e non dobbiamo  preoccuparci se non sappiamo più come fare a pagare l’affitto o a fare la spesa, i coach c’insegneranno, spennandoci  delle ultime miserie che avevamo da parte per il nostro funerale, una nuova qualità della vita. Oggi esaminerò alcune di queste nuove professioni, ma il fiorire è costante e spero di allargare il panorama con un vostro eventuale contributo. (Insulti a questo giro no grazie, avete già dato con il post sulla Boldrini, per ora mi bastano e avanzano, sotto Natale, in caso, un rinforzino potrei accettarlo)

IL LIFE COACH

Il/la life coach è uno/a con una vita fighissima che ti fa credere che anche tu un giorno, se ti applichi (e paghi puntualmente tutte le rate del suo corso), potrai avere una vita di successo quasi come la sua. Il life coach è simpatico e brillante, t’incoraggia alla realizzazione dei tuoi desideri e tu non potrai che credere alle sue parole perché solo lui riesce a parlarti e a esserti amico (almeno nel periodo della durata del corso ed eventualmente negli aggiornamenti successivi).  Il life coach è un misto fra il babbo pastore di Seven Heaven e Julio Iglesias, usa la sua sensualità, ti trasmette tranquillità e ti sprona a farcela, non ad essere felice, ma a farcela, perché c’importa ‘na sega della felicità quando è il successo ciò che conta … e poi un life coach qualcosa deve pur fare, no?! 

Non c’ho capito ‘na sega, ma Dio come si fa a non dare fiducia ad uno così?

IL MENTAL COACH

Il Mental Coach fa più o meno quello che fa un Life Coach: ti motiva a palla. E’ bello essere motivati, io pensavo che per queste cose ci fosse bisogno di un amico, di un familiare, al limite di una guida spirituale (gratuita), o in casi più complessi di un supporto medico, invece no è del mental coach che hai bisogno. Le relazioni umane e il marketing .. le relazioni umane per il marketing … forse ho capito: le relazioni umane sono marketing! (deh pigliate ‘sta perla aggratis .. per questa volta).

lui è uno di quelli che c’è riuscito, a fare cosa non l’ho capito, ma ce l’ha fatta

THE LOVE COACH

Ah il love coach (o love trainer), l’allenatore sentimentale, esticazzi si che questo è utile! Chi non ha mai sofferto di una delusione amorosa, chi non desidera l’amore ritorna le colline sono in fiore? Il love coach t’insegna a superare le mestizie del passato, le seghe mentali del presente e le sicure sfighe del futuro.

… e io cretina che ho sempre pensato che la spontaneità fosse una bella cosa adesso devo ricredermi. Ho capito che esiste un complotto plutonico/massonico/sionista che ci colpisce anche negli amorosi sentimenti. Tutto è tutto programmato, per esempio: a te sembra che ti garbi uno o una, ma in realtà sei sotto la sua sperimentazione PNL …  comunque a me qualche volta piace anche stare sopra.

SENSUAL & SEX COACH

Ormai non possiamo neanche più pensare al sesso senza che qualcuno ci indichi la via, ma dopo aver appreso che nella vita il successo è tutto, aver ascoltato la supercazzola del mental coach, essersi aperti sentimentalmente con il love coach, è arrivato il momento di fa’ ciccia.  “Alè si tromba!” direte voi miei piccoli lettori, invece no perché prima dobbiamo fare almeno un corso con un/una sensual coach. Lo sanno anche i cani e i porci che la seduzione è un’arte, ma l’arte non è per tutti per cui occorre trovare un modo per imparare ad accalappiare la nostra ambita preda e poi risolvere i gravi dilemmi che quotidianamente ci tarlano la mente come la scelta fra reggicalze o autoreggenti.

Una volta stabilito un rapporto (scritto o orale) con il nostro partner è piuttosto naturale che subentri la noia e questo punto non rimane che rivolgerci ai sex coach. I sex coach ci fanno sperimentare nuove sensazioni e giovani emozioni attraverso inconsuete posizioni. Se prima facevate l’amore solo a cazzo di cane, loro potranno suggerirti la posizione a coda di gatto, a campana, o una delle migliaia di posizioni a seconda di quello che va più di moda al momento.

In Italia abbiamo imparato a conoscere i segreti del sesso grazie alle cose, che noi umani non osavamo neanche immaginare, dette a La Maleducaxxxion e abbiamo conosciuto la figura del terapista sessuale per merito dei due loschi figuri di nero vestiti di Sex Therapy .

Confesso che guardando questa trasmissione ho risolto gran parte dei miei problemi sessuali: ho  serenamente rinunciato a praticare sesso sia da sola che in compagnia.

Spero di aver potuto contribuire al vostro arricchimento mentale con questo primo post sulle nuove professioni, in caso vogliate proseguire in questa ricerca sto pensando di tenere una serie di corsi … si, mi conviene 😉

Advertisements

8 pensieri riguardo “La Fava Coach

  1. Ce li ho avuti tutti:
    – il mio life coach è stato mio padre. È simpatico e brillante, ma ha solo una vita normale. E mi ha insegnato una grande filosofia di vita: “ricordati, figlio, quando ti chiedono di lavorare per quattro soldi e a ritmi forsennati, che a casa hai un divano, dove puoi startene tutto il giorno in mutande a guardare la saga del Padrino e a bere vino. E allora chiediti: ne vale davvero la pena?”:

    – il mio mental coach è stato il mio allenatore di pallanuoto dai 9 ai 18 anni. Mi ha insegnato a vincere, a perdere, a giocare di squadra e a rispettare gli altri. Poi ha mandato in coma un arbitro a cazzotti e l’hanno deferito.

    – il mio love coach è stata Lavonia. Ma su di lei non posso dare dettagli.

    – il mio sex coach fino ai 15 anni è stato un libercolo a pubblicazione mensile dal titolo sibillino: Le Ore. Poi Lavonia.

    Mi sembra strano che ti sia sfuggita una delle figure più ovvie: la style coach! E su tutte la simpaticissima Carla Gozzi e la sua Carla’s Academy!

    1. I coach sono infiniti e in effetti quando ho fatto il cambio dell’armadio ho pensato a Carlà, almeno mi sarei risparmiata la fatica 😉
      Lavonia mi sfugge, credo sia arrivato il momenti di colmare questa mia lacuna 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...