Scusa Ginsberg non ti meritavi anche questa

a  mia sorella Anna

Ho visto i peggiori dementi della politica degenerazione

distruggerci dalla pazzia

affannati, isterici, avidi

trascinarci sulle strade di falchi all’alba in preda a rivendicazione rabbiosa

Santanché e varie teste di cazzo bramare l’antico spacciatore di un falso paradiso condannato per frode fiscale da tre sentenze condotte

Ho visto i peggiori dementi di questa politica degenerazione che si attaccavano a fuoco per un vecchio ridipinto e bevevano stronzate dai canali della televisione

morte, o si purgatoriavano il torace legislazione dopo legislazione, con Iva, Imu, nostri incubi a occhi aperti, leggi alla cazzo e balle-sballi senza fine

Ho visto i peggiori dementi di questa politica degenerazione

che vagavan su e giù a mezzanotte per palazzo Grazioli  chiedendogli cosa fare e andavano, senza lasciar culi non abbassati

Ho visto i peggiori dementi di questa politica degenerazione

che ci  trombavano in limousine il futuro su impulso invernale mezzonotturno illampionata pioggia di provincia

Ho visto i peggiori dementi di questa politica degenerazione

che ciondolavano affamati e sòle per il colle cercando il “vecchio”

o scuse o truffa, e seguivan quel millantante  ed il consolo per tergiversar su crisi e lavoro per l”Eternità, tempo sprecato, sorella

rimane l’Africa…

Advertisements

4 pensieri riguardo “Scusa Ginsberg non ti meritavi anche questa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...