Passione rovente

Mini Racconti Cinici

La vidi una mattina come tante nel parco dove di solito andavo a correre. Era bellissima, ne rimasi incantato. Possedeva un aspetto aristocratico, aveva un corpo magnifico e una naturale eleganza. Fin dal primo istante mi resi conto che lei era di un’altra razza, difficilmente potevo sperare di accostarla. Eppure non riuscivo a staccarle gli occhi di dosso. Volevo avvicinarmi a lei e con una banale scusa riuscii ad passarle accanto e a percepire il suo ammaliante odore. Ero pazzo di desiderio, dovevo averla in tutti i modi, sapevo che anche lei mi desiderava. ma che era trattenuta da una forza superiore che non la lasciava venire a me. Dovevamo escogitare un piano per trovare un momento solo nostro. Fu grazie alla distrazione di chi voleva avversare il nostro amore che lei riuscì a fuggire eludendo ogni ostacolo. In un attimo arrivammo dietro il boschetto e ci trovammo soli. Eravamo…

View original post 129 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...