Debborah Tagliacozzo alla Milano Fashion Week

Questa è la settimana della moda e Milano è invasa da addetti al lavoro, modelle, giornalisti ma sopratutto da fashion blogger e come poteva la nostra eroina Debborah Tagliacozzo rinunciare ad un appuntamento del genere? Abbiamo incontrato Debborah al backstage di Dolce e Gabbana mentre era intenta a sfrafogarsi con un panino con la porchetta e l’abbiamo intervistata.

Signorina Tagliacozzo è un piacere rivederla, se non sbaglio l’ultima volta che ci siamo visti l’abbiamo incontrata alla finale di Miss Italia, cos’è cambiato nella sua vita da allora? Quando ha deciso di occuparsi di moda?

Ho deciso che la mota è la vita mia quando dopo de Miss Italia nun me se so aperte nuove posibilità de lavoro che io avrebbi sperato, eppure ce contavo e m’ero offerta disponibbile con tanti e tanti sò stati carucci con me portandomi a magnà fori e ne li migliori alberghi ma gnente. Me sarebbe piaciuto de fa l’attrice ma me sarebbi pure accontentata de fa la publicità pe’ l’artiggiani daa qualità.

Quindi è stata la delusione di una carriera artistica non decollata che l’ha spinta verso il mondo della moda

Devo di’ che li vestiti me so sempre piasciuti e siccome me dicheno che so bona ho deciso de farmi fotografà e ho preso un goscvraitere che me scrive le recinzioni su l’abbinamenti che propongo. In attesa de na risposta da ‘n reggista che me voleva proporre il remeik de
Mignot è partita de l’Archibbuggi me so buttata a capofitto in questo settore.

E il successo non è tardato ad arrivare

Dicheno che c’ho un gran culo ma nun è vero, ho fatto tanta palestra p’eliminà li cuscinetti e me so data litrate de somatoline pe’ combatte la pelle a buccia de arancida. La mia fortuna è che io c’ho le idee e so fotoigienica.

E infatti il suo «burina style» sta facendo molti proseliti

Proseliti ce lo dici a tu madre io non me so mai proselituita! Il mio stile è rivolto a le ragazze semplici come me che vanno a magnà le frattaje da Giggione er Ruttarolo oppure a la Disco e Teca le Morytayah de Sgurgula. Il mio successo consiste (consiste se po’ dì? Nun è una brutta parola vero?) nell’abbinamenti più ricercati, te faccio n’esempio secco: metto la canottiera de mi zio, quella ingiallita che se mette d’estate pe andà in campo, l’abbino a un paio de legghin’ strucidi, un capello de paglia e le mutante sopra. E’ questo lo stile che nun te fa passà inosservata.

Infatti ho visto che ormai è contesa dai migliori stilisti e che qualcuno ha iniziato a copiarla

Si, anfatti fra poco presiedo a la sfilata de Volta e Gabbana, ieri so stata a la sfilata de quello der prosciutto de Prada, tutti me voglieno e tutti me stanno a copià però p’avvicinasse allo stile mio ce vò ‘n coraggio che pochi hanno.

Come darle torto … Per concludere volevo rivolgere un’ultima domanda, lei negli anni si è più volte reinventata, vogliamo ricordare anche il successo che ha avuto come Make Up Artist in passato, ha già in mente cosa farà in futuro, se continuerà o meno ad occuparsi di moda?

A me la mota m’è sempre piaciuta e credo che me occuperei sempre de vestiti anche perché nuda nun posso anna’ in giro. Per quanto riguarda il futuro vorrebbi mette’ su una famiglia, fare li figli, cucinare per …

Quindi vorrebbe semplicemente fare la mamma, accudire la casa, i bambini

No veramente lo farebbi pe pija er posto daa Parodi, nun so cucinà manco ‘n’ovo ma se c’è riuscita lei ad avè successo co le trasmissioni de cucina jaa posso fa’ anch’io.

Si lo so che questa è una delle truzze di Jersey Shore ma potrebbe benissimo essere la mia Debby ❤

 

Annunci

Un pensiero riguardo “Debborah Tagliacozzo alla Milano Fashion Week

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...