Mi tenevi per la mano
e volevo dirti:”T’amo”
Ma poi rapidamente
mi dicesti chiaramente:
“Oh mia dolce Sabrinetta
nell’amore non c’è fretta,
verrà il tempo anche per noi
e sarò tuo come vuoi
Or devo io chiarirmi
e non vorrei certo ferirti
Devi solo pazientare
per potermi ritrovare
così, libero dai pensieri,
ti vorrò bene più di ieri”.
Passavano i giorni e le stagioni,
e cercavo le occasioni
di poterti domandare
quanto c’era d’aspettare
Ma non eri mai esaustivo
e ti esprimevi assai evasivo:
”Oh mia cara non è proprio tempo,
non parlar, che mi dai il tormento!”
Mestamente mi ritiravo
ma nel cor io t’aspettavo
E il dubbio ancor permane,
quanto tempo mi rimane
per tornar di nuovo insieme
perché tanto mi vuoi bene?
E’ forse tempo dei disinganni
or che compio ormai cent’anni?

 

Contrassegnato da tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.