Sabrarola Ricovery Channel presenta: Mario Borghezio

Mario Borghezio è un criminale “italiano” nato a Torino il 3 dicembre 1947. E’ colpevole di reati come l’Apologia del Fascismo. E’ stato condannato per violenza privata su minore e  concorso nel reato di danneggiamento seguito da incendio. Laureato in giurisprudenza ha militato da giovane in ambienti monarchici e della destra extraparlamentare. L’Italia, la nazione dei santi dei poeti e dei navigatori, il bel paese che ha regalato all’Europa il meraviglioso Rinascimento è riuscita  ad avere, come rappresentante del parlamento del vecchio continente, questo emerito coglione. Borghezio è stato pestato un paio di volte e gl’è andata di hulo perché con tutte le cazzate che ha fatto per inimicarsi anche il popolo islamico è grassa che qualche boss integralista non c’abbia dichiarato guerra, ma credo che anche il più spietato dittatore del Nord Africa capisca che abbiamo a che fare con un invasato totalmente privo di facoltà intellettive. Questo losco figuro, oltre a fare danni nel nostro paese,  dispensa le sue perle fasciste anche all’estero. In un suo intervento durante il congresso Europe: ascenseur pour les fachos  (Europa: ascensore per i fascisti) consigliò ai camerati: “Bisogna rientrare nelle amministrazioni dei piccoli comuni. Dovete insistere molto sull’aspetto regionalista del movimento. Ci sono delle buone maniere per non essere etichettati come fascisti nostalgici, ma come un nuovo movimento regionale, cattolico, eccetera, ma sotto sotto rimanere gli stessi” . Durante questo stesso incontro propose una scuola di formazione per quadri, veri e propri soldati, che tengano testa fisicamente ai nemici. A me viene il sospetto che l’Europa non voglia affatto dimenticare gli orrori del nazismo e che l’applicazione della Legge Scelba in Italia non sia mai avvenuta, ma questi sono pensieri miei di una donna in perenne sindrome premestruale, chi sono io per parlare male di Borghezio? Nessuno, appunto,  sono i fatti e la sua vita che da soli ne parlano male, ma devo dire che due cose accettabili per me le ha fatte, quisquilie pinzillacchere (direte voi miei piccoli lettori), può darsi, ma intanto ha dichiarato a Radio Padania che avrebbe chiesto agli stati Europei di togliere il segreto riguardo gli avvistamenti degli Ufo, poi non lo ha fatto, ma sarebbe stato ganzo.  Ha poi tentato d’infiltrarsi in una riunione del Gruppo Bilderberg, non c’è riuscito, ma ci ha provato. Purtroppo sono talmente tante le sue cazzate che questi due episodi vengono completamente oscurati dalle sue altre imprese. Voglio ricordare che ha definito quel criminale di Ratko Mladić, accusato di genocidio e presunto responsabile del massacro di Srebrenica, un patriota. L’ultima delle sue innumerevoli imbecillità sono le riflessioni riguardo la  vicenda di Rossella Urru e sul volontariato che ritiene una moda radical chic inventata da un certo cattocomunismo figlio dell’ipocrisia .  Ma d’altra parte da persone che credono alla Padania come luogo fisico cosa possiamo aspettarci? Insomma mi darebbe più credibilità un tizio che crede ai  bambini volanti coperti di polvere di fata, perché le fate esistono e ogni volta che qualcuno afferma il contrario una di loro muore e ogni volta che qualcuno dice che la Padania non esiste muore un leghista, proviamoci: “La Padania non esiste, la Padania non esiste, la Padania non esiste…” Vedete? Non succede niente, cribbio! Anche word sottolinea di rosso la parola “Padania” come un qualsiasi errore e questo la dice lunga.

Aggiornamenti 17/04/2012

“Inutile negare che la mafia in Sicilia e la Camorra in Campania sono saldamente radicate nel territorio, quindi una soluzione potrebbe essere che Monti la venda a uno stato estero o a qualche miliardario visto che non si riesce ad estirpare il malaffare troppo radicato.”

11/05/2012 (perchè all’idiozia non c’è mai fine):

@LaZanzaraR24: “Hitler grande statista, nazismo andrebbe ‘ripreso’ per l’impegno nell’ecologia.”

Estirpiamogli i coglioni fortemente radicati attorno a quella sua enorme testa di cazzo e scusate il mio solito francesismo.

Annunci

2 pensieri riguardo “Sabrarola Ricovery Channel presenta: Mario Borghezio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...